Come Pulire Gli Scarichi Dei Lavandini

Come Pulire Gli Scarichi Dei Lavandini come pulire gli scarichi dei lavandini

come il bicarbonato e l'aceto sono alcuni dei diversi rimedi naturali e Soda caustica – E' uno dei metodi migliori per sturare uno scarico domestico. Sturalavandini – E' il metodo classico per pulire un lavandino poco. Versa ml di aceto nello scarico. Lascia che agisca per 30 minuti e poi risciacqua il lavandino. E siccome nessuno li pulisce, diventano covo di batteri e roba puzzolente. scorrere i fondi del caffè giù per il lavandino risolva il problema degli odori. ECCO COME FARE LA PULIZIA IN DUE FASI DEI TUBI DI SCARICO. Una pessima abitudine è quella di lavarsi i capelli nel lavandino: è comodo, ma il risultato è quello di far intasare lo scarico dei lavandini. In realtà, nello scarico del lavandino, che sia quello della cucina o del bagno, finiscono una serie di rifiuti solidi che a lungo andare si depositano.

Nome: come pulire gli scarichi dei lavandini
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza:Solo per uso personale
Dimensione del file: 29.26 MB

Per evitare di acquistare prodotti chimici vi consigliamo alcuni rimedi naturali che vi permetteranno di liberare le tubature in pochissimo tempo.

I prodotti usati per pulire gli scarichi lenti sono spesso molto inquinanti, pieni di agenti chimici che tendono ad avere un cattivo odore e potrebbero dare fastidio alle vie respiratorie.

Per evitare questo vi suggeriremo alcuni prodotti naturali, rimedi che da anni si usano per sturare gli scarichi lenti e che vi aiuteranno a trovare una soluzione. Di seguito scopriamo alcuni dei migliori metodi naturali per risolvere la questione e sturare lo scarico in modo semplice.

Nella maggior parte dei casi il vostro lavandino non solo sarà ripulito delle scorie depositatesi, ma riuscirà anche ad essere disinfettato.

Scopriamo insieme come usarli al meglio! In ogni caso, il risultato è sempre lo stesso: acqua che defluisce lentamente, se non addirittura stagnante, cattivi odori, impossibilità di usare normalmente il lavandino. Come procedere, quindi, per sturare i tubi di scarico?

Per tentare di risolvere autonomamente il problema è possibile usare mezzi meccanici o chimici. In alternativa ai rimedi chimici è possibile provare anche delle soluzioni naturali. Quando si puliscono i lavelli spesso ci si concentra sulle superfici, rimuovendo le incrostazioni di calcare o di cibo.

Qualche rimedio naturale per sturare un lavandino intasato.

In realtà, nello scarico del lavandino, che sia quello della cucina o del bagno, finiscono una serie di rifiuti solidi che a lungo andare si depositano sulle tubature fino a ostruire parzialmente o completamente lo scarico interno del lavabo.

In commercio sono disponibili tantissimi prodotti specifici che sono in grado di pulire e sturare lo scarico interno.

Ma questi prodotti sono spesso realizzati con componenti chimiche che possono rivelarsi corrosive per i materiali metallo e pvc che compongono le tubature. Prima di acquistare un prodotto chimico prova un trattamento casalingo che elimina i residui di grasso e di olio accumulati nelle tubature del lavandino.

Versa nello scarico gli ingredienti rispettando questo ordine: 1. La soluzione di bicarbonato e sale o quella di bicarbonato ed aceto saranno delle ottime proposte anche per il lavabo della cucina, insieme a queste altre idee: Bevande gassate: le più comuni bevande gassate sono un ottimo modo per sgorgare le tubature ed eliminare ogni residuo di cibo dal nostro lavandino.

In un paio di minuti avrete risolto il problema e non dovrete più fare i conti con i fastidi del lavandino intasato.

Come pulire le tubature del lavandino: prevenire le ostruzioni

Mettete il detersivo la mattina e concludete il processo la sera, versando una pentola di acqua bollente nel lavandino. Sale grosso e aceto: rimedio semplice che permetterà di liberare il sifone con due ingredienti che tutti noi abbiamo nella nostra dispensa.

Fate scaldare un paio di bicchieri di aceto in un pentolino e mettete 4 cucchiai di sale grosso nel sifone del vostro lavabo.

Infine concludete il processo scaldando una pentola di acqua bollente e versandola ancora bollente nel sifone. I prodotti che vi abbiamo prima indicato inoltre sono di gran lunga più economici delle soluzioni dei falconi che si possono trovare in commercio e con una spesa irrisoria potremo risolvere la questione e avere ulteriore prodotto da usare in mille altri modi.

Argomenti correlati:.