Video Saddam Scarica

Video Saddam Scarica video saddam

Saddam, choc per il video 'segreto' Insultato Anwarweb o altri siti internet per scaricare la sequenza dell'orrore, che è destinata a. Era il 30 dicembre del e Saddam Hussein veniva giustiziato, impiccato poco prima delle 6 del mattino a Baghdad, scatenando le reazioni. Le forze speciali americane catturano l'ex presidente iracheno Saddam Hussein ad Al Daur, una Scarica Microsoft Silverlight I video più visti di velikonocni.info BAGHDAD Sono di invocazione ad Allah le ultime parole pronunciate da Saddam Hussein prima di morire. Lo si può vedere da un filmato di. Le forze speciali americane catturano l'ex presidente iracheno Saddam Hussein ad Al Daur, una località vicina a Scarica Microsoft Silverlight.

Nome: video saddam
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Solo per uso personale
Dimensione del file: 30.19 Megabytes

Questo film Non dovrebbe essere mostrato a nessuno. Therefore, this film should not be shown to other people. Questo video potrebbe essere mostrato a una giuria, in futuro. This tape may be shown to a jury at some point in the future.

Un esempio è mostrato a destra.

Le televisioni americane si sono rifiutate di trasmettere il video nella sua interezza.

Ma ormai basta un clic su Google, Anwarweb o altri siti internet per scaricare la sequenza dell'orrore, che è destinata a infiammare i sunniti e scandalizzare milioni di persone in giro per il mondo, persino tra i favorevoli alla pena capitale.

Il video "segreto" è di mediocre qualità, le immagini sono mosse, sgranate.

4.617 video stock e filmati b-roll di Saddam Hussein

Si vede Saddam con un cappotto blu di taglio occidentale mentre sale sul patibolo, mette il piede sulla botola e invoca Dio. Il boia gli passa il cappio attorno al collo.

I presenti rispondono in coro con la frase di rito della tradizione sciita: "Che Dio preghi per Maometto e la famiglia di Maometto". Le guardie, evidentemente seguaci di Moqtada Sadr, il leader sciita e capo della milizia dell'Esercito del Mahdi, urlano "Che Dio solleciti la sua apparizione" del Mahdi, il dodicesimo imam degli sciiti, ndr.

Ceausescu, Saddam, Gheddafi: il sangue del dittatore in diretta tv

E del controllo del Golfo Persico. Il petrolio.

Nel Darfur sono morte centinaia di migliaia di persone. Nessuno ha mosso un dito.

Hai trovato interessante l'articolo?

In Cecenia non sono rimasti in piedi neppure i palazzi. Saddam è stato un criminale?

Ha sterminato i curdi con il gas? Ucciso i suoi oppositori? Poi arrivano alcune foto a confermare.

Quaranta giorni dopo esce anche un video prodotto con la professionalità consueta dal braccio mediatico dello Stato islamico, al Furqan. O forse è perché non vuole rivelare troppi dettagli sul gruppo che ha materialmente commesso la strage.

Sulla panchina una targa per Saddam Hussein. I residenti: «Una vergogna». E non si può rimuovere

In ogni caso un paio di facce si vedono e sono riconoscibili, in mezzo agli uomini in passamontagna: non sono jihadisti, sono baathisti locali, sono irriducibili noti per il loro sostegno al partito di Saddam.

Gli uomini dello Stato islamico potrebbero avere visto in questa banchina una chance per sbarazzarsi dei cadaveri in modo più comodo, senza doverli coprire di terra fila per fila con un bulldozer come con gli altri, quelli dei trucidati nei giardini, e lasciandoli cadere nella corrente.

Tutti in Iraq hanno visto il video. Per Tikrit in queste settimane passa anche una linea di faglia che separa due forze storiche, è la ripresa di una guerra tra i farsi e arabi, gli ayatollah e i saddamisti, gli sciiti e i sunniti che non era mai finita, era in pausa. Arrivo nelle camerate dei cadetti della base Speicher per caso. La base è incidentalmente in un edificio che ospitava le camerate dei cadetti uccisi.

Descrizione

Alle pareti ci sono i poster dei jet militari. Uno dei baathisti locali riconoscibili nel video della strage si chiama Nasser Al Mouna, è sullo sfondo a parlare con il telefonino — nel filmato non è il solo a parlare al telefono, chissà cosa dicevano, probabilmente stavano ricevendo istruzioni da altrove.

Lo stesso sito oggi.